Il basalioma: piccolo tumore della pelle

 

Dopo l’estate, quando ormai l’abbronzatura diventa via via un ricordo lontano e la pelle torna nuovamente chiara, è possibile notare sul viso, soprattutto dopo i 40 anni, delle piccole macchie, crosticine.
Queste possono essere delle semplici macchie solari, benigne, che vanno via da sole, oppure possono nascondere piccoli tumori .

In particolare uno: il basalioma che dal punto di vista istologico è maligno e quindi va tolto. Dal punto di vista clinico è un tumore benigno: una volta tolto il tumore non dà problemi e non forma metastasi. Continua a leggere

Collo da cigno e decolletè sempre perfetto? Si può, ecco come

Sempre… “ritorno” dalle vacanze.

Ahimè, dopo il sole, oltre alla pelle del viso, anche il collo e décolleté sono improvvisamente invecchiati.
Guardiamoli da vicino.

Decolletè

Attraverso un abitino lingerie o una semplice camicia sbottonata, il decolletè mette in evidenza tutta la sensualità di un corpo.

Vorremmo che fosse tonico e levigato. Nella realtà spesso si presenta rovinato per la presenza di cute atrofica e anelastica, percorso da rughe, o da veri e propri solchi che partono dal solco intermammario per aprirsi a ventaglio verso l’alto. Anche la presenza di macchie e discromie lo rendono veramente poco sexy. Continua a leggere

Fiorella Donati a Mattino5: ecco come ridare bellezza al viso dopo l’estate

L’esposizione al sole determina una ustione di primo grado sulla pelle.
Il sole fa bene. Fa bene perché attiva  vitamina D, perché combatte l’osteoporosi. Ma ci vuole cautela, perché il sole può danneggiare le cellule, disidratare (aumentando le rughe) e portare delle macchie cutanee.
Ora, passata l’estate, dobbiamo ridare tono, bellezza e idratazione alla pelle.
Come?
Con l’aiuto dell’acido ialuronico.
Fiorella Donati, ospite di Federica Panicucci a Mattino5 spiega come ridare tono alla pelle:

Skin Tonifying Therapy, per una pelle del viso tonica e giovane

pelle500Siamo tornati dalle vacanze…
Il rientro in città è faticoso. Rientrare nei vestiti attillati, nelle scarpe con tacchi, per non parlare delle levatacce al mattino per andare al lavoro o accompagnare i bambini a scuola, riorganizzare la vita lavorativa, la vita familiare. Si riparte!

La pelle si è disidratata, abbiamo preso qualche chilo, i capelli si sono sfibrati. Bene affrontiamo e risolviamo questi “piccoli” problemi.

Oggi ci interessiamo della cura della pelle del viso.

Il sole sulla pelle è un piacere. Abbronzate ci si sente più belle e più vive, piene di energia e sensualità. Ma poche settimane di bellezza non valgono lo scotto di un prematuro invecchiamento della pelle: infatti nel corso degli anni si ha un accumulo dei danni provocati dai raggi UV. La cute cronicamente fotoesposta si presenta anelastica e atonica, percorsa da microrughe. Infatti i fibroblasti sono alterati, così come le fibre elastiche e collageniche che da essi vengono prodotte; infine si hanno iperpigmentazioni brunastre, intervallate da aree eritematose ed arrossate. Continua a leggere